amarsi,  consapevolezze

Che tutto sia.

Ho voglia di innamorarmi,
che tutto sia assoluto e illogico.
Che l’amore entri
come un rullo compressore
a spianare ogni barriera,
ogni confine, ogni trincea,
ogni centimetro di filo spinato…
spianato e liscio,
fino ad un filo di seta
che trattiene il profumo e seduce il tatto.
Ti porgo l’altra guancia
perché tu possa accarezzarla e baciarla e amarla
come te stesso, prossima tua e ultima
per sempre.
Voglio il per sempre e il nulla,
se è senza di te.
Voglio i tramonti e le stelle
e i cioccolatini con la poesia.
La tua, per me.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *